TRASPARENZA DEI CONTRIBUTI PUBBLICI

amministratore In evidenza, novità Leave a Comment

Share

Le associazioni che nel 2018 hanno ricevuto contributi da Enti pubblici pari o superiori a 10 mila euro, comprese le somme derivanti dal 5 per mille, sono obbligate a darne pubblicità sul proprio sito web istituzionale entro il 28 febbraio 2019
L’obbligo è previsto dalla Legge 124 del 4 agosto 2017 ed è entrato in vigore l’1 gennaio 2019 con scadenza il 28 febbraio per tutti i contributi pubblici ricevuti nel corso dell’anno precedente.

Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali ha chiarito le modalità di comunicazione dei contributi percepiti dalla Pubblica amministrazione l’anno precedente tramite la Circolare n. 2 dell’11 gennaio 2019. Il Consiglio di Stato ha chiarito che l’oggetto della rendicontazione è l’erogazione delle risorse finanziarie. Nei casi di rapporto di comodato di un bene mobile o immobile, si dovrà far riferimento al valore dichiarato dalla Pubblica amministrazione che ha attribuito il bene. L’obbligo di informazione scatta quando il totale dei vantaggi economici ricevuti sia pari o superiore a 10 mila euro.