FIH a “Il Portico”, bella serata di sport

amministratore Eventi, novità 1 Comment

Share

FOTO DI GRUPPO. Da sinistra Mansi, Fabrizio, Carboni, Saviatesta, Biasin e Pesavento

DOLO (Venezia), giovedì 17 gennaio 2013

La FIH a “Il Portico”. Si è vissuta una bella serata di sport ieri presso “Il Portico” Associazione di Promozione Sociale ONLUS di Dolo (Venezia). Nel corso del consueto appuntamento del mercoledì, infatti, questa settimana “Il Portico” ha ospitato la Federazione Italiana Hockey che ha presentato l’attività paralimpica grazie alla presenza di Marco Carboni e Jacopo Fabrizio (giunti appositamente da Roma), oltre all’intervento di Marco Saviatesta, arrivato da Verona.

Marco Carboni, responsabile FIH hockey paralimpico

Hockey su prato, uno sport per tutti. Dopo una piccola introduzione da parte di Lorenzo Pesavento e Matteo Biasin, rispettivamente responsabile delle attività associative e volontario dell’Associazione “Il Portico”, la parola è passata a Marco Carboni, responsabile FIH hockey paralimpico. Carboni ha ampiamente descritto l’esperienza dello sport paralimpico in seno alla FIH grazie alla proiezione di alcuni video anche con riferimento all’edizione di agosto 2011 della “Walter Mayer Tal”, quando l’Italia ha conquistato il titolo di campione d’Europa a Monchengladbach (Germania): “Alla base di attività come questa sono fondamentali determinazione e voglia di fare. Così abbiamo cominciato e continuiamo a fare anche noi a Roma”.

Da sinistra Saviatesta (consigliere FIH) e Fabrizio (direttore tecnico nazionale hockey paralimpico)

In seguito è intervenuto Marco Saviatesta, consigliere FIH, che non si è voluto perdere un’occasione come questa per parlare di hockey su prato e hockey paralimpico, anche grazie ad una simpatica esibizione con bastone e pallina: “A me piace sottolineare l’aspetto sociale di uno sport come l’hockey su prato”.

Jacopo Fabrizio, direttore tecnico nazionale hockey paralimpico

Jacopo Fabrizio, infine, ha raccontato qualche aneddoto in qualità di tecnico che nel 2011 ha vinto il titolo europeo: “Stavamo perdendo 0-2 fino a pochi minuti dal termine, ma con qualche accorgimento e una buona dose di grinta siamo riusciti a recuperare e a vincere ai rigori, una gran bella soddisfazione”. All’incontro ha partecipato anche Renato Mansi, allenatore abilitato FIH.

Commenti

  1. Lorenzo ha detto:

    gran bella serata! sono proprio orgoglioso delle persone meravigliose che abbiamo ospitato…peccato per chi non c’era!