Il Portico a Berlino

amministratore novità Leave a Comment

Share

28.10.2015_IlPortico_a_Berlino

DOLO (Venezia), domenica 8 novembre 2015

Il Portico in Germania! Da qualche giorno sono tornati da Berlino alcuni rappresentanti de Il Portico Associazione di Promozione Sociale ONLUS. L’occasione della trasferta di qualche giorno nella città tedesca – a 26 anni dalla caduta del Muro – è stato l’avvio del progetto “Between Ages Networks for young offenders and NEETs”, progetto co-finanziato dall’Unione Europea attraverso il programma Erasmus+.

Progetto, tutte le specifiche. L’obiettivo di fondo del progetto è quello di stabilire una partnership strategica a favore della fascia giovanile tra istituzioni educative, associazioni europee ed operatori attivi nel settore della giustizia minorile allo scopo di sviluppare misure e metodi alternativi alla detenzione e migliorare le opportunità di inclusione sociale dei NEETs Not (engaged) in Education, Employment or Training. Lo scambio di buone prassi, competenze, documentazioni e ricerche potenzieranno le opportunità per questo target e la qualità degli interventi, nonché introdurranno i partner italiani ad una misura particolare, il cammino, non ancora sperimentata nel nostro paese.

Partnership internazionale. Oltre a Il Portico, i soggetti coinvolti provengono da diversi paesi europei: Francia, Belgio, Germania ed Italia. Al capofila, l’Università Privata di Dresda Fh-Dresden, si aggiungono il Dipartimento per la Giustizia Minorile – Ministero della Giustizia italiano, le organizzazioni: Seuil (francese di Parigi), Bischof-Benno-Haus (tedesca di Bautzen) ed Alba vzw (belga di Herent). L’intera collaborazione prenderà corpo nel corso dei prossimi tre anni, fino al 1° settembre 2018. Il coinvolgimento de Il Portico è scaturito dal contatto che una delle socie, Isabella, ha instaurato con lo scrittore francese Bernard Ollivier e grazie anche al rapporto di collaborazione che l’associazione ha maturato con l’Ufficio Servizi Sociali Minorenni del Tribunale di Venezia.

Prime sensazioni. Quello che si è tenuto a Berlino è stato uno dei primi incontri di stampo operativo in cui i soggetti coinvolti si sono conosciuti ed hanno definito e condiviso aspetti tecnici ed organizzativi. Queste le parole di uno dei presenti a Berlino, Paolo Rizzato, direttore de Il Portico: “Come tutti gli incontri di caratura internazionale la nostra esperienza in Germania è stata l’occasione per confrontarsi con realtà di altri paesi. L’idea innovativa del cammino come misura alternativa allo sconto di pena per minori è sicuramente un progetto su cui investire e lavorare. Certo, i risultati possono giungere solo nel medio-lungo periodo, ma non per questo il percorso sarà meno entusiasmante”.